Mobirise Website Maker

La Radioterapia Oncologica

 

La Radioterapia è una branca della medicina che utilizza le radiazioni ionizzanti a fini terapeutici, andando a colpire il patrimonio genetico delle cellule tumorali uccidendole e/o impedendone la proliferazione. Rappresenta una delle terapie oncologiche più importanti ed ha intento sia curativo (cioè la guarigione) che palliativo (lenire i sintomi e/o il dolore). La radioterapia è usata prevalentemente per la cura dei tumori (Radioterapia Oncologica), ma può esser usata anche per la cura di patologie benigne. Può essere utilizzata da sola, come terapia esclusiva, o in combinazione con la chirurgia, la chemioterapia, l'ormonoterapia e l'immunoterapia.
In caso di neoplasie mammarie la radioterapia può essere utilizzata con diverse metodologie applicative (postoperatoria, intraoperatoria, talora preoperatoria, più raramente in modalità esclusiva) e quando indicata, ad esempio come radioterapia post-operatoria, riduce il rischio di recidiva rispetto alla sola chirurgia, andando quindi a incidere sull’aspettativa di vita della paziente e, pertanto, deve essere considerata parte integrante del trattamento.
La Casa di Cura San Rossore è tra le pochissime strutture ospedaliere italiane ad essere dotata di un'apparecchiatura altamente sofisticata: l’acceleratore lineare TrueBeam ST che dispone di modalità di erogazione ad elevato rateo di dose con riduzione dei tempi di trattamento (modalità filter less). I trattamenti con True Beam STx sono personalizzati in base alla personale storia clinica e la terapia viene erogata con un elevatissimo livello di precisione e rapidità, limitando così il disagio per le pazienti.
Tale apparecchiatura è inoltre supportata da accessori quali il Gating respiratorio che permettono il massimo risparmio degli organi sani circostanti (in caso di neoplasie mammarie, il cuore e/o il polmone).  

I Nostri Specialisti

Dott. Francesco Cartei  - Radioterapia

Il Dottor Francesco Cartei dirige la Radioterapia della Casa di Cura San Rossore dal 2016. È specializzato in Radioterapia, Medicina Nucleare e Radiodiagnostica (1980) e in Oncologia (1985). Sin dal 1975 si dedica alla cura delle principali neoplasie e si occupa di oncologia clinica, dalla diagnosi alla terapia. Ha finalizzato la propria formazione anche con periodi di studio all'estero e in particolare presso il Department of Radiation Oncology della Stanford University di Palo Alto in California, dapprima come Scholar, in seguito come Fellow e quindi come Research Associate. Dall'anno 2000 al 2011 è stato Direttore della Radioterapia Oncologica dell'Azienda Universitaria Ospedaliera di Ferrara, dove si è dedicato in particolare all’attività clinica e scientifica di radioterapia e alle combinazioni chemio-radioterapiche. Ha partecipato alla stesura di protocolli clinici a livello nazionale ed internazionale. Le patologie mammarie hanno da sempre rappresentato uno dei principali settori di suo interesse: dal 1997 al 2000, presso la Radioterapia di Pisa, è stato responsabile dell'implementazione della IORT; successivamente ha contribuito all’attivazione, a Ferrara, della IORT mammaria e partecipato alla stesura di un protocollo di cura dell’irradiazione parziale della mammella con radioterapia esterna (PBI), della Regione Emilia-Romagna, interessandosi anche ai problemi relativi alla tossicità (Cardiorisk con il Prof K.Trott). Docente nel corso degli anni sia presso l'Università di Pisa che in quella di Ferrara. Attualmente docente alla scuola di Specializzazione in Radioterapia dell'Università di Pisa.

La tua cura parte da qui - Chiedi a noi